LA CASA DI BETANIA…
29/07/2022
IN UN LUOGO DESERTO…
01/08/2022

BLOCCARE L’ACCESSO ALLA LUCE…

In quei giorni, i sacerdoti e i profeti dissero ai capi e a tutto il popolo: «Una condanna a morte merita quest’uomo, perché ha profetizzato contro questa città, come avete udito con i vostri orecchi!».
(Ger 26)
Quanto accade nella Parola, che oggi ci viene consegnata, è un meccanismo di difesa che “in proporzioni ridotte” e con più “galanteria” si ripete con facilità nella mente dell’uomo.
Sia per Geremia come per Giovanni Battista (sui quali oggi si ferma la Parola) la sorte è infatti segnata e sigillata con una sentenza di morte da chi vive il terrore per i loro annunci…
Chi è scomodo, chi ci mette allo specchio con i nostri mali, chi diventa una denuncia vivente per le nostre scelte egoiste va eliminato: gli va tolta la possibilità di continuare a ricordarci ciò che la nostra coscienza vorrebbe suggerirci ma che abbiamo bene imparato a rimuovere, silenziare..
E allora ecco il silenzio: togliamo la parola a chi ci infastidisce…
Ecco gli sguardi sfuggenti ed elusivi: chiudiamo gli occhi per non vederlo..
Ecco le assenze e i distacchi, gli allontanamenti e le indifferenze…
Tutte piccole o grandi vie di fuga per bloccare l’accesso alla luce… Meglio continuare al buio e con un tormento nascosto nel cuore che fare verità e dare nome a quello che viviamo!
Geremia e Giovanni Battista sono oggi i testimoni della Verità che il Signore ci chiede di accogliere: e prendono nelle nostre storie i nomi più vari, i volti più familiari..
Eppure la Verità sgorga da Dio e dai suoi testimoni accompagnata dall’Amore: è Parola che scende sulle nostre vite confuse e disordinate per ridonare senso, significato e ricordare il valore che mai perderemo per il suo Cuore di Padre e Madre!
La Verità custodisce e dona il Bene, che a volte – è vero – cerchiamo per strade e con modi sbagliati ma del quale siamo tutti bisognosi come dell’aria che respiriamo!
Shalom

Suor Serena Nicoletta Marotta sm

Foto dal web: Lanostravoce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.