PACE
25/05/2022
LO SPAZIO DELL’ATTESA…
27/05/2022

DEDICARSI ALLA PAROLA…

“Paolo cominciò a dedicarsi tutto alla Parola, testimoniando davanti ai Giudei che Gesù è il Cristo.”
(At.15)
La vita di Paolo, dall’incontro con il Signore sulla via di Damasco in poi, è un procedere verso una sempre più intensa consegna di sé all’Annuncio del Vangelo, nel tentativo di farLo giungere a più persone possibile … anche ai Giudei, rappresentanti del popolo scelto da Dio per portare al compimento la Storia della Salvezza.
L’evangelizzazione ha i suoi tempi critici, anche per Paolo: fallimenti, rifiuti, rigidità gli si oppongono e lo ostacolano ma non smorzano la sua passione per il Vangelo, non allentano la “tensione” che lo spinge a farsene testimone.
Tutto perde lentamente urgenza, importanza nella sua vita; tante cose reputate da lui, inizialmente più pressanti, si spostano dal “centro” della vita di Paolo… Ma la Parola no!
La Parola è la memoria costante del Signore Gesù che ha dato la vita per tutti: Paolo la custodisce con amore e la ridona con altrettanto amore… Non può farne a meno, è la sua stessa vita: da Lei riceve il motivo per esistere e per compiere la sua missione di “apostolo delle genti”!
Nella Parola cerca e trova tutto: nutrendosi di Lei insegna a tutti e a ciascuno a fare altrettanto… Tutto questo perché in Lei vive Gesù Cristo al quale Paolo ha unito la sua stessa vita: amore appassionato che ancora oggi ci pro-voca e ci interpella!
Dedicarci alla Parola!
Anche per noi è possibile!
Ciascuno può trovare la sua modalità e la sua “misura”!
“Christos anesti”
“Alethos anesti”

Suor Serena Nicoletta Marotta sm

Foto di charlotte_202003 da Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.