NATALE AD ALEPPO
Dicembre 26, 2016
LECTIO DIVINA DEL TEMPO DI NATALE La visita dei Magi (Mt 2,1-12)
Dicembre 26, 2016

E ‘ TEMPO DI NATALE -Arte floreale per la Liturgia

wp_20161226_14_37_13_pro-fileminimizer

Presso l’altare: Un germoglio spunterà dal tronco di Iesse,
un virgulto germoglierà dalle sue radici (Is 11,1)

wp_20161226_14_46_25_pro-fileminimizer

Perché un bambino è nato per noi, ci è stato dato un figlio.
Sulle sue spalle è il potere e il suo nome sarà:
Consigliere mirabile, Dio potente,
Padre per sempre, Principe della pace (Is 9,11)

wp_20161226_14_48_31_pro-fileminimizer

 

Presepe nella Cappella di San Guido

Con  spirito francescano anche quest’anno abbiamo voluto arricchire la chiesa di San Guido con il Presepe allestito durante l’avvento.

presepe-notturno-fileminimizerwp_20161226_14_47_18_pro-fileminimizer

Guardare il presepe per scoprire la speranza è l’invito rivolto da Papa Francesco…

Nelle case dei cristiani, durante il tempo di Avvento, viene preparato il presepe, secondo la tradizione che risale a san Francesco d’Assisi», ha sottolineato il Papa. «Nella sua semplicità, il presepe trasmette speranza; ognuno dei personaggi è immerso in questa atmosfera di speranza». A Betlemme, che «non è una capitale, e per questo è preferita dalla provvidenza divina, che ama agire attraverso i piccoli e gli umili», nasce Gesù, «nel quale la speranza di Dio e la speranza dell’uomo si incontrano». Nel nome di Gesù «c’è la speranza per ogni uomo, perché mediante quel figlio di donna, Dio salverà l’umanità dalla morte e dal peccato. Per questo è importante guardare il presepe – ha insistito il Papa – fermarsi un po’ e guardare quanta speranza c’è in quella gente, in quel presepe ci sono i pastori, che rappresentano gli umili e i poveri che aspettavano il Messia, il “conforto di Israele” e la “redenzione di Gerusalemme”. In quel Bambino vedono la realizzazione delle promesse e sperano che la salvezza di Dio giunga finalmente per ognuno di loro».

grotta-presepe-2016-fileminimizer