PRESENTAZIONE DI GESÙ AL TEMPIO NELL’ARTE
Febbraio 1, 2021
Quaresima: tempo per rinnovare fede, speranza e carità
Febbraio 14, 2021

LIVE FOR LIFE. PER CELEBRARE LA VITA CHE RINASCE

In questa prima domenica di febbraio, si celebra la 43aGIORNATA PER LA VITA sul tema LIBERTÀ E VITA.

L’ istituzione di una Giornata annuale da dedicare alla difesa della vita, nacque dal consiglio permanente della CEI nel 1978 con la finalità di promuovere l’accoglienza della vita, in particolare della vita nascente. E’ una giornata nella quale attraverso iniziative di vario genere si è aiutati a riflettere e a capire che nessuno è padrone della propria e dell’altrui vita. Nel primo articolo proponiamo l’iniziativa DEL MOVIMENTO PER LA VITA a livello Nazionale tramite una la diretta facebook “LIVE FOR LIFE- Per celebrare la Vita che rinasce” di sabato 7 febbraio alle ore 21.00

Incertezza, colori che definiscono le nostre vite, socialità messa da parte per il bene comune: stiamo facendo tanti piccoli sacrifici per cercare di superare questo momento delicato. Ma non vogliamo rinunciare a vedere il bello e a cogliere le occasioni per fermarci un attimo e ringraziare per quanto abbiamo.

Quale occasione migliore della Giornata Per la Vita?

Da qui nasce l’idea di un evento online per celebrare questa Giornata che, come popolo della vita, sentiamo profondamente nostra e particolarmente cara. E’ la Giornata che serve a raccontare che ci siamo, cosa facciamo ogni giorno accanto alle nostre mamme ma anche ad essere grati di poter offrire questo servizio. Un momento di comunicazione ma anche di festa: per ciò che ci è stato dato e per ciò che possiamo restituire, nella logica del donare.

Musica, risate, testimonianze e riflessioni. Sabato 6 febbraio, alle ore 21 partecipa alla celebrazione della nostra Giornata per la Vita, con la coinvolgente musica di Don Costanzi che canta dei brani ispirati al libro “Il piccolo principe, mentre la fumettista Laura Mariotti, accompagna queste note con la creazione, in contemporanea, di meravigliosi disegni ispirati a “Il piccolo Principe”. Nessuno meglio dei pro-life sanno che “l’essenziale è invisibile agli occhi”. (Tratto dal sito www.ilfuturochemerita.it)

«Il titolo scelto» si spiega la nota del MpV, «riflette uno stato d’animo proprio della nostra realtà pro-life: la gratitudine per il più grande dono che ci è stato fatto: la Vita. Un bene così grande per cui vale la pena superare insieme tutte le difficoltà che ostacolano la nascita di un bimbo o di una bimba. E lo sguardo è sempre quello di meraviglia e di speranza verso questo tesoro prezioso che ci impegniamo a custodire e a difendere. La vita che sboccia e fiorisce, come le primule che da anni le sedi locali portano nelle Chiese e nelle piazze e che sono il primo fiore a rinascere dopo l’inverno della terra. Una simbologia quanto mai valida in quest’anno così carico di difficoltà».

Un giorno importante per continuare la riflessione sul valore e la dignità di ogni essere umano e in una nota si sottolinea «sempre soggetto e mai oggetto, sempre persona e mai cosa, sin dal concepimento».